Jazzit Fest #4

Jazzitfest giorno 2 – I workshop

20160625_155520Ci sono tanti workshop da seguire. Vorrei un giratempo per poter caprie da tutti le loro passioni e tutto quello che hanno da dare.
All’auditorim c’eraun happening sulla musica come medicina. Un’esperta con l’aiuto di una volontaria ha fatto vedere come il ritmo e la musica possa riconnettere la mente con il corpo.


E di ritmo ha parlato Lorenzo Tucci, con le sue bachette e la batteria, passando dallo swing ai 3/4 tutto in levare. Per lui:” La polirtmia è come un quadro di Escher, prima vedi un uccello e poi un pesce.” Per suonare la batteria come qualsiasi altro strumento ci vuole passione.20160625_161855
Ed è stata questa la parola chiave dell’interessantissimo workshop di Ashley Kahn e Maurizio Franco sulla crtica e il giornalismo jazz nell’era digitale. Dalla visione pessimisitica che si scontra con la società italiana che non riesce a collegare un soggetto con il verbo, a quella ottimistica dove la passione può e deve essere la guida che porta a scrivere e a raccontare, poi viene l’analisi, il linguaggio, il mittente. 20160625_170224Quella scintilla che vedi in ogni persona che qui si accosta al suo strumento e racconta di se, con i suoi linguaggio e il suo modo d’essere.
Gli showcase stanno partendo in questo sabato cumianense.
Venite? Vi aspetto.

Federica Di Bari

20160625_183458

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...